MARAMALDI, VOI UCCIDENTE UN POPOLO MORTO

Pubblichiamo volentieri l’articolo di Domenico Gallo dell’esecutivo nazionale del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale sulla decisione di strangolare l’UNRWA, agenzia dell’ONU per l’assistenza dei rifugiati palestinesi, assunta su istigazione dello Stato di Israele dai paesi occidentali tra cui l’Italia. Maramaldi, voi uccidete un popolo morto

E’ MORTO IL COMPAGNO FELICE BESOSTRI

Nella notte tra il 6 e il 7 gennaio è morto Felice Besostri, grande compagno socialista sostenitore dell’unità della sinistra, l’avvocato del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale che si è battuto contro il Porcellum e l’Italicum, portandoli di fronte alla Corte Costituzionale. Riportiamo la mail di condoglianze alla figlia e […]

Il progetto di Premierato Meloni-Casellati: una minaccia per la democrazia costituzionale

Articolo del Prof. Mauro Volpi, costituzionalista, membro del Direttivo del Coordinamento Nazionale per la Democrazia Costituzionale. Il 3 novembre il Consiglio dei ministri ha approvato un d.d.l. costituzionale sull’elezione popolare diretta del Presidente del Consiglio, presentato dal Meloni e Casellati al Senato il 15 novembre (AS n. 935), che confeziona […]

INIZIATIVA PUBBLICA CONTRO IL “PREMIERATO FORTE” ALLA SALA PEGASO SABATO 16.12 ORE 16.30

Il Comitato per la Democrazia Costituzionale di Grosseto sta organizzando un’inIziativa pubblica su “IL PREMIERATO CONTRO LA COSTITUZIONE”, aperta a tutte le forze democratiche e antifasciste, con il Prof. Mauro Volpi, costituzionalista e membro del Direttivo Nazionale del Coordinamento per la Democrazia Costituzionale. Ci vedremo il sabato 16 dicembre alle […]

COMUNICATO STAMPA SUL RICORSO AL TAR CONTRO VIA ALMIRANTE

l Comitato per la Democrazia Costituzionale di Grosseto, la sezione ANPI ‘E. Palazzoli’ di Grosseto, insieme ad alcune cittadine e cittadini antifascisti, come il Prof. Italo di Fiore, in collaborazione con il Collettivo dei giuristi democratici, hanno presentato nella giornata di ieri 10 novembre ricorso al TAR della Toscana avverso […]

LA TOSCANA ADERISCE ALLA “VIA MAESTRA”

Il rapido aggravarsi della situazione sociale e economica del nostro Paese, a fronte del quale la maggioranza di governo appare evidentemente inadeguata, richiede una forte espressione della volontà popolare, che affianchi e sostenga una opposizione parlamentare insufficiente.Anche per evitare che le imminenti scadenze elettorali inducano la coalizione di destra, già […]